0

Blog

Romagna e Sangiovese sei sempre nel mio cuore. Di Matteo Carlucci

Il sangiovese in Romagna è quasi una tradizione, un alimento, un biglietto da visita di un'ospitalità gioviale ed accogliente. In Romagna chi chiede un rosso è quasi scontato che voglia un bicchiere di sangiovese. Ma, forse anche a causa di questa così larga e popolare diffusione, il sangiovese di Romagna ha preso nell'immaginario comune i connotati di un vino diluito e di poca trama. Molto a causa di un lavoro cooperativo che ha puntato storicamente sulle grosse quantità a basso prezzo, ottenute dai vigneti di pianura. Read More

'Passione Langhe' Viaggio geo-sensoriale e affettivo dei Sommelierdellasera in Langa

Tra gli amici dei Sommellierdellasera siamo in tanti ad esserci appassionati alle Langhe, con una preferenza particolare per il nebbiolo e le sue declinazioni. E n questi tempi incerti la prima occasione è stata propizia per concederci un viaggio nel calice tra i vini di quelle terre, per ritrovarci calice alla mano a ripercorrere quei sapori, a immaginare di nuovo quei panorami. Read More

A volte basta una canzone, solo una stupida canzone e un bicchiere di vino per ricordarti chi sei

Cinque vini, cinque canzoni. Facciamo un gioco. Siamo in procinto di feste e momenti di svago. Ma anche, spero per voi, momenti per voi, con voi, fuori dal frastuono, dall'ingozzarsi, dal celebrare usi e consuetudini del periodo. E se vi capita, fate questo gioco. Trovate cinque canzoni che vi rappresentano, che vi piacciono, o che non vi piacciono ma comunque hanno quel qualcosa che, diamine!, vi fanno partire un prurito, non capite nemmeno se benevolo o fastidioso. E da bravi appassionati del vino prendete questi pezzi e abbinateci un vino. Read More

Vini di Confine di Matteo Carlucci

Ad ognuno il suo stile, ad ognuno i vini più congeniali. Ma non vi sottraete a varcare i vostri confini, che come tra Friuli e Slovenia, di fatto sono fittizi, invisibili, inventati. Lasciarsi trasportare oltre è sempre un viaggio al quale non rinunciare. Read More

Come il vino all'arte di Matteo Carlucci

Quante forme espressive si possono scegliere per un vino? Non sono forse simili a quelle dell'arte? E non si trova lo stesso fascino davanti ad un calice di stupefacente fattura così come in fronte ad una scultura, quadro o affresco? E davanti a questi ci dobbiamo chiedere come sia stato ottenuto? Come si sia arrivati a quella magia che ci fa sentire vivi? O conta di più goderne con tutto se stessi, sentirsi parte di quell'opera che si fa viva in noi attraverso i nostri occhi? E non potrebbe essere così col vino? Quando il nostro istinto ne riconosce una bellezza genuina e benefica, non artificiosa, quanto serve dissezionarlo tra sentori, descrittori e infine uccidere ogni emozione con un punteggio? Read More

Selosse, la determinazione di un talento. Serata di degustazione di Sommelierdellasera.

Non fermarti a ciò che ti dicono, non fermarti a ciò che vedi, non fidarti solo di ciò che sai. Mettiti in ascolto, e abbraccia la libertà. Ascolta, libera l’immaginazione. Lo stupore ti attende là, dove tu non sai nemmeno di potere arrivare. Read More

Il riscatto del Verdicchio di Matteo Carlucci

“La prima cosa da fare è parteggiare per le colline, per i cani, per i baci, parteggiare per le albe, per chi cammina, riunirsi per leggere un libro, per sentire un suonatore di fisarmonica, per zappare, per raccogliere l’uva di una vigna. Ecco le assemblee del nuovo secolo…in fondo la nostra è una guerra partigiana. Si tratta di resistere al nemico comune che possiamo chiamare denaro” [F. Arminio] Read More

Tra Edonismo ed Egoismo di Matteo Carlucci

Oggi sembra farsi avanti un nuovo ruolo per il vino, inquietante per quanto mi riguarda. Nell'attuale turbinio social che ha connesso ormai tutto il globo, permettendo ad ognuno di noi emettere il proprio raglio in rete, per vedersi rispondere potenzialmente da chiunque, conosciuto o meno, semplicemente con lo scopo apparente di "CONDIVIDERE" una esperienza, un pensiero, un ricordo. Ma questo condividere, a ben guardare, si palesa nella maggioranza degli episodi come un succulento boccone per il proprio EGO. Il proprio IO costantemente in cerca di certezze, conforto, approvazione, in un mondo sempre più ampio di vedute, con orizzonti labili, futuro incerto, economie in uno stato di crisi permanente.... Read More

Carema, una fiamma da proteggere. dI Matteo Carlucci

Sulla strada che porta dal Piemonte alla Valle d'Aosta c'è un piccolo comune, al confine, dove resistono, abbarbicate su un anfiteatro naturale pedemontano, vigneti di nebbiolo. Siamo a Carema. Nelle versioni più veraci le viti sono ancora allevate secondo la tradizione locale, condivisa anche in territorio valdostano, delle topìe: vigneti alloggiati su terrazzamenti di muretti a secco, riempiti con suoli di materiale morenico. Come maestose impalcature spuntano i pilùn, colonne tronco-coniche in pietra, che si collegano al muretto sovrastante tramite assi di castagno, lungo le quali si dilungano i tralci delle piante di nebbiolo. Oltre alla funzione di sostegno, le grosse colonne accumulano calore durante le giornate di sole, per restituirlo gradualmente nelle fresche notti. Read More

Champagne 2012, estasi o attesa?

Metti una sera di fine agosto in una terrazza sulla spiaggia. Il vento che soffia forte ma tiepido, i lampi e le nubi all'orizzonte, come una festa lontana, il profumo del mare che si mischia a quello del calice quando ci immergi il naso. Sembra già magico, ma la serata tocca momenti di poesia e bellezza vera bevendo Champagne. La scelta é caduta su millesimati 2012, annata ritenuta promettente da buona parte della critica, pure se parzialmente difficile in campagna. D'altronde il vino spesso é così, tira fuori capolavori ed emozioni proprio dalle annate più complicate. Read More

L'arancione non è solo un colore. Di Matteo Carlucci

Bisogna, alle cose, lasciare la propria quieta, indisturbata evoluzione che viene dal loro interno e che da niente può essere forzata o accelerata. Tutto è: portare a compimento la gestazione – e poi dare alla luce … Maturare come un albero che non forza i suoi succhi e tranquillo se ne sta nelle tempeste di primavera, e non teme che non possa arrivare l'estate. Eccome se arriva! Read More

Alto Piemonte, ai confini del nebbiolo. Di Matteo Carlucci

C'è un territorio poco conosciuto, un po' dimenticato dalla storia e ridotto oggi a poche briciole di quello che fu, che è l'Alto Piemonte, con tante piccole denominazioni sparse lungo il fiume Sesia, custode di rare perle enologiche di fulgida trasparenza. L'Alto Piemonte si racchiude in un fazzoletto di colline ai piedi del Monte Rosa, dipanate lungo le sponde del fiume Sesia, che fa da spartiacque tra denominazioni e tra le province di Novara ad est e Vercelli e Biella a ovest. Read More

Noi e il vino, in quarantena.

Ecco i nuovi profili del bevitore di vino al tempo del Coronavirus e forse c'è anche il tuo. Finalmente si è conclusa la fase 1, la quarantena forzata che ha costretto gran parte di noi a chiudersi in casa con poche eccezioni per uscire e praticamente nulle eccezioni per socializzare dal vivo. E in questa quarantena il consumatore di vino si è andato definendo secondo tanti diversi personaggi che proviamo a riassumere. Read More

Come evadere dalla quarantena.

Perché nei momenti peggiori se stappo un vino è per trasformarlo in un momento di bellezza, concentrandomi appunto su di esso, e godendo delle sue sfaccettature, gustandolo e assaporandolo. E al contempo riassaporando la bellezza della vita che abbiamo a portata di mano ogni istante, ma che spesso dimentichiamo, travolti dal continuum di impegni autoimposti, dal tran-tran quotidiano, da lavoro-figli-sport-amici-social e chi più ne ha più ne metta. Viviamo in una società dove il sostare non è più concesso. Ora ci capita questa grande opportunità di ripensarci, come persone, come esseri viventi, farci due domande in più, guardarci attorno con più calma, vedere oltre il banale, rimodulare valori, misure, tempi, priorità. Read More

Abbinare il Cibo al Vino "11 semplici regole per l'abbinamento perfetto"

Come abbinare il Vino alle Pietanze? Cosa considerare negli abbinamenti? Come abbinare i vini ai piatti? Ci sono fiori di teorie, corsi basati su poligoni sensoriali, ma proviamo a riassumere con pochi elementi, il più possibile chiari, quelle che sono regole in via generale molto valide per improntare la scelta di un vino. Read More

Showing 1 to 15 of 34 (3 Pages)