0

10 Vini per le feste: la nostra scelta tra Champagne e Rossese!

  • 10 Vini per le feste: la nostra scelta tra Champagne e Rossese!

Ecco a voi cari amanti del buon bere un elenco di 10 Vini per le feste: la nostra scelta tra Champagne e Rossese!

1- Tarlant Champagne Zero Brut Nature
E’ fatto con uguali percentuali di chardonnay, pinot noir e pinot meunier, provenienti dalla Vallee de la Marne, non dosato. Un classico, freschissimo, tagliente, sarà il compagno ideale delle ostriche e di tanti piatti a base di pesce crudo.

2- Benoit Lahaye Champagne Blanc de Noirs
Per i veri amanti dello Champagne. E’ fresco, minerale, ricco, sia al naso che al palato. Potenza ed eleganza. Ha un notevole equilibrio e può accompagnare un pasto dall’inizio alla fine, ad esempio la cena della notte di Natale, in molti posti per tradizione a base di pesce.

3- Vilmart Champagne Grand Cellier 1er cru
Viene da uve chardonnay con un 30 % di pinot noir, coltivate nella Montagne de Reims. Stupisce per la grandissima finezza e l’equilibrio, ogni cosa sembra essere al posto giusto.
Grande classe, sarebbe un piacere brindare per l’avvento del nuovo anno con questo Champagne.

4- Larmandier-Bernier Champagne Rosè de Saignee 1er cru
Ha un colore che per intensità e tonalità si può accostare a molti Borgogna rossi. Robusto, con freschezza, tannini ed un frutto che lo rendono molto originale e di spiccata personalità. Grandissimo Champagne, o meglio, grandissimo vino che può abbinarsi a numerose pietanze, anche a base di carne. Potrà stupire gli ospiti nel pranzo di Natale.

5- Bachelet-Monnot Puligny-Montrachet 2013
Vino prodotto da due giovanissimi viticoltori in Borgogna, a Puligny-Montrachet, culla dello chardonnay. Fresco, con una grande ricchezza aromatica che va dalle note floreali ai frutti esotici. Fine, elegante, accompagnerà pranzi e cene a base di pesce, ma anche carni bianche e formaggi freschi.

6- Kuenhof-Peter Pliger Valle Isarco Sylvaner 2014
E’ uno dei bianchi più settentrionali d’Italia. Affascinante, con un naso di fiori di campo, fieno, ricordi di frutta gialla. In bocca è freschissimo, leggermente aromatico, con mela verde e note resinose. Eccellente per gli aperitivi delle feste, accompagna bene il pesce, le verdure e i formaggi freschi.

7- Arpepe Valtellina Superiore Sassella ris. Rocce Rosse 2002
Classico Nebbiolo di montagna, elegante, etereo e nello stesso tempo deciso, perentorio. Molto complesso al naso con una definizione di profumi ed una profondità esemplari, si distinguono note floreali, tabacco, sottobosco, una componente ferrosa. Ha un palato molto ricco, tannini fitti, finale lunghissimo. Un grandissimo vino, da abbinare a carni rosse e selvaggina in una cena con ospiti importanti.

8- Domaine Claude Nouveau Santenay 1er cru Gran Clos Rousseau 2013
Un pinot noir davvero incredibile. Riesce a coniugare complessità da grande vino, estrema piacevolezza e prezzo convenientissimo. Naso di ciliegia, agrumi, spezie, sfumature floreali. In bocca ha notevole freschezza, tannini carezzevoli, finale lungo e sapido. Si presta ad una vasta gamma di abbinamenti. Da bere nei momenti piacevoli e tranquilli delle feste, con le persone care.
Troppo buono per essere consumato nei momenti di confusione nei quali non gli si può concedere il dovuto tempo e la giusta attenzione.

9- Maccario Dringenberg Rossese di Dolceacqua Superiore Posaù 2013
Eleganza e finezza in bottiglia. Naso intenso, complesso, con frutti rossi, note floreali, sentori di macchia mediterranea ed una notevole componente speziata. In bocca è fresco, basato sull’equilibrio, non sulla potenza, finale molto lungo. Da bere con primi piatti, carni bianche, sarà ideale con il baccalà alla messinese e numerose altre pietanze a base di pesce di una certa struttura. Incuriosirà tutti per la sua originalità ed il suo particolare fascino.

10- Rinaldi Barolo Cannubi San Lorenzo-Ravera 2007
E’ un grande vino, importante, sintesi di natura, storia, tradizione. Naso equilibrato, elegante, con note di sottobosco. Palato fresco con tannini energici, di grande qualità. Finale lungo ed appagante. Una bottiglia da pietanze consistenti a base di carne. Darà il tocco di classe, rendendo unico il pranzo di Natale, oppure potrà essere di buon augurio per iniziare nel migliore dei modi il nuovo anno.


Comments

Write Comment